Home > Cosa nostra statunitense

Cosa nostra statunitense

Cosa nostra statunitense

Gli americani in un primo momento la scambiarono per la mafia vera e propria; in realtà non lo era. Pur trattandosi di un consorzio criminale, era frammentata in numerose ma piccole bande che utilizzavano gli stessi metodi delittuosi [6]. Giuseppe Esposito sembra essere stato il primo membro di Cosa nostra a emigrare negli Stati Uniti; insieme ad altri sei siciliani era approdato a New York dopo essere scappato dall'Italia per aver ucciso undici ricchi proprietari terrieri, il cancelliere e il vice-cancelliere di un tribunale di provincia siciliano [2]. Venne arrestato a New Orleans nel e subito estradato in Italia [2].

Non è ancora chiaro se ad assassinarlo fossero stati gli immigrati italiani o se si trattava di una montatura attuata dai nativi americani contro gli odiati immigrati italici [2]. Furono arrestati centinaia di siciliani con accuse poco credibili e, alla fine, diciannove di loro furono incriminati per omicidio. L'indignazione dei cittadini di New Orleans raggiunse il culmine, tanto da sfociare nel linciaggio e nell'uccisione di undici dei diciannove imputati: Ancora oggi, questa reazione è ricordata come il linciaggio più grande della storia americana [7] [8] [9]. Dal al una cosca siciliana, guidata dal mafioso Giuseppe Morello , operava a Manhattan e ad East Harlem , compiendo estorsioni, rapine e falsificazione di banconote: La cosiddetta " Camorra newyorkese " composta da bande di cumparielli napoletani e calabresi che compivano soprattutto rapine ed estorsioni divenne molto attiva ed influente soprattutto a Brooklyn , in diretta concorrenza con i mafiosi siciliani, dai quali comunque fu inglobata.

A Chicago il 19th Ward , che era il quartiere italiano, divenne noto come il Bloody Nineteenth a causa della frequente violenza nel distretto, principalmente come risultato di attività mafiose, faide e vendette. La nascita di Cosa nostra americana che era una costola di Cosa Nostra siciliana è attribuibile all'immigrazione di un gran numero di italiani , provenienti dalle regioni povere soprattutto dalla Sicilia , ma anche dalla Calabria , Puglia e Campania alla fine del XIX secolo unitamente al pessimo trattamento da parte delle autorità americane della popolazione italiana emigrante che si sentiva in tal modo spinta a ricercare altrove quell'assistenza sociale che lo stato statunitense non garantiva.

Il riconoscimento tardivo dell'aspetto mafioso del problema da parte delle autorità americane condusse ad interventi repressivi che colpivano i pesci piccoli. Non bisogna neppure tralasciare i pregiudizi contro gli italiani [11] , diffusi in America dagli anni sessanta dell', i quali contribuirono a rendere le comunità italoamericane ancora più chiuse e autocentrate. Nonostante questi divieti, c'era ancora una forte domanda di alcol da parte del popolo americano. I profitti resi dal vendere e distribuire alcol a quel tempo valevano il rischio della punizione da parte del governo, che non riusciva a far rispettare il divieto.

C'erano oltre ' casi di liquori spediti ai confini delle città americane [12]. Politici e bande criminali videro l'opportunità di arricchirsi e iniziarono la spedizione di più grandi quantità di alcol per le città americane. La maggior parte dell'alcol veniva importato da Canada [13] [14] e Caraibi , mentre dal Midwest statunitense arrivavano gli alambicchi con cui si produceva il liquore. Durante il Ventennio fascista [15] avvenne l'emigrazione forzata di numerosi mafiosi dalla Sicilia in seguito alla dura repressione del prefetto fascista Cesare Mori: La maggior parte dei migranti italiani risiedevano in complessi d'appartamenti.

I profitti da contrabbando superavano quelli derivati da crimini tradizionali di protezione, estorsione, gioco d'azzardo e prostituzione. Il divieto permise alle famiglie mafiose italoamericane di fare fortuna [17] [18] [19]. Le fazioni vittoriose avrebbero continuato a dominare la criminalità organizzata nelle rispettive città, istituendo le proprie strutture familiari in ognuna di esse. Poiché le bande si dirottavano le spedizioni di alcool a vicenda, costringendo i rivali a pagare la " protezione " e a lasciare le loro operazioni, le guardie armate quasi invariabilmente accompagnavano le carovane di consegna del liquore [20] [21]. Nel le famiglie mafiose italiane parteciparono in guerre per il controllo assoluto sul lucroso racket degli alcolici.

Con lo scoppio della violenza gli italiani combatterono bande di irlandesi ed ebrei per il controllo del contrabbando di alcolici nei rispettivi territori. Nella città di Chicago Al Capone e la sua famiglia massacrarono la North Side Gang , un altro gruppo irlandese americano [18] [22]. Maranzano, che nel frattempo era diventato il leader di Cosa nostra americana, divise la città di New York in cinque famiglie [2]. In una mossa senza precedenti, Maranzano si erse sopra le altre famiglie come capo di tutti capi e richiese a queste di rendergli omaggio.

Luciano era un ex subalterno di Masseria, che si era schierato con Maranzano e orchestrato l'uccisione di Masseria. Le famiglie più intelligenti della mafia italoamericana agirono con prudenza e si ampliarono in altre imprese, come ad esempio: D'altra parte quelle che avevano trascurato la necessità di cambiare alla fine persero potere ed influenza, assorbite da altre famiglie [24].

Dalla metà del secolo c'erano 26 famiglie sanzionate dalla Commissione, ciascuna diffusa in una città diversa ad eccezione delle cinque famiglie di New York [26]. Ogni famiglia si autogestiva in modo indipendente dalle altre e generalmente dominava un territorio esclusivo e controllato [2]. Rispetto alla vecchia generazione di "Mustache Pete" come Maranzano e Masseria, che operavano prevalentemente con mafiosi siciliani, gli "Young Turks", guidati da Luciano, erano più aperti a collaborare con criminali di altre etnie, in particolare con il Sindacato ebraico per ottenere maggiori profitti. La mafia italoamericana rese fattibile il proprio progresso seguendo una rigida serie di regole nate in Sicilia, le quali richiedevano una struttura gerarchica organizzata e un codice del silenzio che vietava ai suoi membri di collaborare con la polizia omertà.

Il mancato rispetto di queste regole è punibile con la morte. Gli imperi criminali espansi nel contrabbando trovarono altre vie per continuare a fare grandi somme di denaro. A metà del XX secolo la mafia era famosa per avere molti infiltrati nei sindacati statunitensi, in particolare International Brotherhood of Teamsters e International Longshoremen's Association [2]. Tra l'altro potevano irrompere nei sindacati sanitari e fondi pensione, estorcere denaro alle imprese con minacce di sciopero degli operai e partecipare a turbative d'asta.

A New York la maggior parte dei progetti edili non potevano essere effettuati senza l'approvazione delle cinque famiglie. Nelle industrie portuali e di carico la mafia corrompeva i sindacalisti perché gli facessero delle soffiate sugli oggetti di valore a bordo dei cargo che arrivavano al porto; tali prodotti venivano poi rubati dai mafiosi e ricettati. Tuttavia, quando Batista fu rovesciato in seguito alla rivoluzione cubana , il suo successore e capo rivoluzionario Fidel Castro mise al bando qualunque investimento americano nel paese, mettendo fine alla presenza della mafia a Cuba [28].

Las Vegas al contrario era una "città aperta", dove ogni famiglia poteva lavorare benissimo e vivere in tranquillità. Quando il denaro arrivava in camera conteggio, degli uomini assunti lo defalcavano in contanti prima che venisse registrato, quindi consegnato al rispettivo boss [29]. La cifra enorme ricavata da questi soldi non registrati è stimata in centinaia di milioni di dollari. Operando nell'ombra, Cosa nostra americana ha affrontato poca opposizione da parte delle forze dell'ordine. Le forze di polizia locali a quel tempo non avevano le risorse o le conoscenze sufficienti per lottare efficacemente contro la criminalità organizzata commessa da una società segreta della cui esistenza erano ignare [30].

Molte persone all'interno delle forze di polizia e dei tribunali venivano semplicemente corrotte, sebbene la minaccia ai testimoni fosse frequente. Molti presunti mafiosi sono stati citati in giudizio per degli interrogatori, ma pochi hanno testimoniato e nessuno ha dato informazioni. La frase del direttore dell' FBI J. L'evento soprannominato " riunione di Apalachin " costrinse l'FBI a riconoscere l'esistenza del crimine organizzato e le sue attività traffico di droga, controllo dei sindacati e infiltrazione nella polizia americana come un problema grave negli Stati Uniti e a cambiare il metodo d'applicazione della legge sugli indagati [2].

Nel il mafioso Joe Valachi divenne il primo mafioso a fornire prove e informazioni dettagliate sui meccanismi interni alla mafia italoamericana e i suoi segreti. Tuttavia, mentre tutto questo pose grande pressione sulla mafia, poco venne effettuato per frenare le sue attività criminali. Esso prevede sanzioni penali estese per atti compiuti nell'ambito di un'organizzazione criminale attiva. La violazione dell'atto è punibile fino a 20 anni di carcere per ogni capo d'accusa. La RICO è devastante perché attacca l'intera entità corrotta invece dei singoli individui che possono essere facilmente sostituiti con altri membri della criminalità organizzata [2]. Tra il e il , 23 boss da tutto il paese sono stati condannati ai sensi della legge, mentre tra il e il , 13 vicecapi e 43 capiregime furono condannati [30].

A parte fargli evitare lunghi anni in prigione, l'FBI poteva mettere i pentiti nello United States Federal Witness Protection Program , cambiando loro identità e sostenendoli finanziariamente per sempre. Questo ha portato decine di pentiti a svelare tutto durante gli anni novanta , causando l'incarcerazione di centinaia di mafiosi, tra cui John Gotti , boss dei Gambino. Di conseguenza la mafia italoamericana vide un importante declino nella sua perdita di potere e influenza sulla criminalità organizzata dagli anni novanta in poi.

Nel XXI secolo Cosa nostra americana rimane coinvolta in un ampio spettro di attività illegali. Queste includono omicidio, estorsione, corruzione di pubblici ufficiali, gioco d'azzardo, infiltrazione in commerci legittimi, racket del lavoro, usura dei prestiti, frode fiscale e manipolazione del mercato [33]. Un altro fattore che aggrava la caduta della mafia è l' assimilazione degli italoamericani, che lascia dei margini di reclutamento più stretti per i nuovi mafiosi [4]. Mentre altre organizzazioni criminali quali cartelli della droga messicani , mafia russa , Triade cinese ecc. La legge oggi è focalizzata più che altro sulla possibile ripresa della mafia dalle turbolenze degli anni novanta, mentre l'FBI e le agenzie d'applicazione della legge locale sulla sicurezza della patria dopo gli attentati dell' attentati dell'11 settembre , mettendo da parte i mafiosi [34] [35].

Il 20 gennaio , circa agenti appartenenti a FBI, polizia statale, federale e locale hanno eseguito arresti in una maxioperazione antimafia, decapitando le Cinque famiglie di New York, in particolare i Colombo, e altre due famiglie minori New Jersey, Rhode Island , per un totale di persone incriminate. Tra gli arrestati, anche Walter Sempori, fermato a Siracusa il pomeriggio. La mattina dell'11 febbraio l'FBI, in collaborazione con Polizia di Stato italiana, Servizio Centrale Operativo e Squadra mobile di Reggio Calabria , ha messo in carcere 26 mafiosi, lasciando altri 18 in stato di libertà ma comunque indagati.

L'indagine era iniziata nel , la retata fu resa possibile grazie ad intercettazioni e agenti infiltrati. Con questa operazione l'FBI e la polizia italiana sono riuscite a sventare un traffico transnazionale di stupefacenti e armi e vari altri reati , acquistati dai cartelli messicani della droga , condotto da Cosa nostra americana e 'Ndrangheta ; sono stati inoltre arrestati Francesco Ursino , presunto boss della 'ndrangheta di Gioiosa Ionica , Giovanni Morabito, nipote del boss Giuseppe Morabito , dei presunti affiliati agli Ursino e Simonetta [38] , e, in America, un esponente della famiglia Gambino [39].

Cosa nostra americana, dopo aver dominato per molti anni il mondo criminale statunitense, sta vivendo in questi anni una fase di declino; molte "famiglie" non esistono più come la famiglia di New Orleans , altre hanno visto notevolmente ridotti i loro ranghi famiglia Patriarca , famiglia di Los Angeles , vasti settori criminali sono stati conquistati da altre mafie o bande di strada, in genere messicani, russi o cinesi. La situazione è dovuta a fattori sia interni che esterni l'organizzazione. Secondo osservatori interni all' FBI , la mafia italoamericana rimane ancora oggi l'organizzazione criminale più potente degli Stati Uniti [4].

A causa della legge RICO in America i criminali possono essere arrestati anche solo per aver frequentato o telefonato a sospetti mafiosi, il che costringe boss e uomini d'onore a mantenere un basso profilo per non venire scoperti. Di conseguenza la mafia italoamericana ha intrapreso delle nuove modalità di reclutamento e operazione: Inoltre, siccome i mafiosi arrestati o testimoni di giustizia vengono protetti e mantenuti economicamente dall'FBI o dalla polizia, la maggior parte alla fine rompe la regola dell'omertà e dice tutto. Inizialmente la mafia italoamericana reagiva uccidendo i traditori, ma oggi è diventato praticamente impossibile non confessare; ragion per cui i mafiosi si accordano tramite i loro avvocati con i boss della loro famiglia, i quali non danno più molta importanza al silenzio e preferiscono trovare uno sbocco per continuare gli affari [42].

Adattandosi ai tempi moderni, la mafia italoamericana riesce a conservare il monopolio criminale degli Stati Uniti, e secondo le dichiarazioni dell'agente FBI Richard Frenkel:. La struttura di una Famiglia di Cosa Nostra americana è identica a quella siciliana: A volte il capo famiglia e il vicecapo sono affiancati da uno o massimo tre "consiglieri", che si occupano della contabilità finanziaria dell'organizzazione, e a risolvere le questioni tra il "boss" ed i "capidecina".

Al di sotto si trovano i "capidecina" o "capiregime", che hanno un rapporto primario con i propri "soldati", al quale comandano ogni genere di ordine impartito dal capofamiglia, o come già detto dal vice o dal consigliere. I capidecina variano a seconda delle dimensioni e della grandezza della Famiglia. Agli ordini dei capidecina si trovano i made men , cioè "uomini d'onore", che sarebbero i "soldati", membri a tutti gli effetti della famiglia, i quali rispondono direttamente agli ordini del capodecina.

Il soldato si occupa di svolgere le attività che gli impartisce il suo diretto superiore che possono essere: Il primo caso di mafioso a cui è stata fatta una cerimonia rituale da Cosa nostra americana fu Joe Valachi , "iniziato" nel [44]. Nella testimonianza di Tommaso Buscetta per l'indagine di droga sulla " pizza connection ", gli venne chiesto che cosa avesse fatto per entrare a far parte di Cosa nostra.

Egli rispose: La procedura di reclutamento inizia con un made man che suggerisce un nome, e prima che la persona venga considerata seriamente, essa viene osservata da vicino per un periodo prolungato di tempo, generalmente un certo numero di anni. Il membro che propone il nome di questa persona e chi sceglie di sostenere la sua scelta sono "responsabili" [46] di tutto quello che farà la recluta, quindi, a seguito di una cattiva scelta, possono anche essere uccisi.

La mafia punta esclusivamente su uomini affidabili e fedeli, capaci di far guadagnare soldi all'organizzazione. La possibilità di essere scelti è molto ambita all'interno della nicchia. Egli fu alla fine influenzato dalle parole di Bobby Doyle, il quale disse che una carriera da criminale solitario era molto più pericolosa. Doyle disse a Valachi: Potrai guadagnare soldi e non dovrai più rubare" [47]. Le cose erano sempre difficili per Valachi, a causa dei suoi frequenti arresti e altre conseguenze del suo stile di vita, riconoscendo la logica dell'argomento di Doyle [47]. La cerimonia consiste in una cena o una riunione.

Diverse persone possono diventare uomini d'onore in una volta sola. Quando entrano a far parte di Cosa nostra americana, vengono "fatti" o " battezzati " o "ottengono i loro distintivi". Altri termini utilizzati oltre a "made man" sono sempre "wiseguy", "amici", "goodfellas", "uno di noi" o "messo a posto" [47]. Valachi ha fornito la descrizione più accurata della cerimonia; venne introdotto con altri tre uomini.

C'erano quaranta mafiosi presenti, in modo tale che i nuovi iniziati "conoscessero la famiglia" [47]:. C'è il vino. Qualcuno mette una pistola e un coltello davanti a me. La pistola era un. Maranzano [il boss] ci fa un cenno e noi diciamo alcune parole in italiano. Quindi Joe Bonanno mi punge il dito con uno spillo e schiaccia finché non esce il sangue.

Vivete di pistola e coltello e morite di pistola e coltello". Lo svolgimento della cerimonia nella famiglia Patriarca venne registrato dall'FBI nel , in cui sono stati scoperti diversi altri dettagli. Prima che la recluta Tortora facesse il giuramento, gli fu detto che sarebbe stato battezzato. Ma ora, stavolta, noi dobbiamo battezzare te". Il battesimo sembra rappresentare la nuova fase della vita che sta cominciando. Questo è un esempio della mentalità familiare della mafia.

È implicito che la mafia prenda il posto della famiglia biologica del nuovo membro, i suoi genitori. Questa mentalità molto probabilmente nasce dal fatto che i membri stanno offrendo tutta la loro vita all'organizzazione. Nonostante la rivalità, tutte le famiglie mafiose sembrano essere collegate. Anche tra i gruppi in Sicilia e a New York c'è un senso di fratellanza [48]. Una variazione della descrizione di Valachi trovata nella registrazione del è quella fatta da Flamaro, a cui specificamente veniva punto il dito indice e afferma che c'è un preciso simbolismo nel gesto.

Nella sua testimonianza Buscetta disse che quando gli veniva punto il dito, il sangue veniva trasferito sull'immagine di un santo, che veniva poi bruciata con una fiamma. Jimmy Fratianno , introdotto nel , ha descritto il capo che gli pungeva il dito e diceva: La cerimonia termina con un bacio su entrambe le guance dei nuovi mafiosi.

Ogni made man , nel momento stesso in cui presta giuramento di fede alla famiglia tramite la celebrazione rituale, deve accettare e rispettare il codice di condotta, o "codice d'onore", della famiglia in cui viene introdotto. Esso prevede le seguenti regole, la cui violazione viene solitamente punita con la morte:. Anche se non fa ufficialmente parte del codice d'onore, l' omosessualità è proibita all'interno della mafia italoamericana perché giudicata incompatibile.

Sono 5 le famiglie italo-americana che formano quest'organizzazione, che pur essendo indipendente da Cosa Nostra siciliana mantiene con essa stretti rapporti di collaborazione. In seguito sono elencate in ordine di potere:. Fondata nel da Charles Luciano , ma già presente dall'inizio del ' se si considera la diretta discendenza dalla famiglia Morello. La famiglia prende il nome dal "rimpianto" Vito Genovese , ritenuto uno dei boss che facilitarono l'indebolimento di Cosa Nostra, per via del suo modo di gestire gli affari e le situazioni, che mantenne il potere dal al , anno della sua morte in prigione.

La storica e principale attività della famiglia è il gioco d'azzardo: La famiglia si estende per tutta New York City , essendo attiva in tutti e 5 " boroughs ": Una folta schiera di uomini è presente anche nel vicino New Jersey. Includendo i boss della famiglia Morello, i boss della famiglia Genovese sono stati:. Dopo la fondazione della Commissione nel , la famiglia fu guidata da Vincent "Il Boia" Mangano fino al suo assassinio nel Seguito dal breve regno di Albert "Cappellaio Matto" Anastasia , assassinato nel , ci fu un periodo di grande prosperità sotto l'egida di Carlo Gambino , che fece dei ora ribattezzati appunto Gambino la famiglia più forte degli USA.

La famiglia, dopo la morte di John Gotti , ha subito un brusco declino, venendo scalzata dai Genovese come famiglia più forte. Le sue attività principali sono il traffico di stupefacenti , il gioco d'azzardo e l'industria edile, considerati i racket più redditizi della Mafia. I boss sono stati:. Fondata nel da Gaetano "Tommy" Reina , la famiglia è da sempre una delle più tranquille e stabili famiglie di tutti gli Stati Uniti. Inoltre è stata poco colpita dalle autorità, grazie alla rigida gerarchia e alla natura stessa dell'organizzazione. Nel , Amuso fu rimosso dalla sua carica e degradato a semplice soldato, venendo rimpiazzato dal più "silenzioso" Steven Crea.

Le sue principali attività sono i crimini "di strada", come usura , estorsione , rapina e ricettazione , ed il racket sindacale , nonché il contrabbando e la distribuzione di stupefacenti. I capi storici della famiglia sono stati:. La famiglia Bonanno è una delle più antiche famiglie mafiose: La famiglia crebbe di potere sotto l'egida di Salvatore Maranzano , che fu tuttavia eliminato nel da Lucky Luciano. Vari boss succedettero a DiGregorio, dando vita a lotte intestine e alleanze segrete per la supremazia.

In questo periodo i Bonanno vennero anche rimossi dalla Commissione, venendovi reinstallati solo nel , dopo la morte di Philip "Rusty" Rastelli e la nomina di Joe Massino. Con il tradimento di Massino, la famiglia cadde in un vuoto di potere e di fazioni frammentarie fino al , quando la famiglia ha ripreso ad agire compattamente dopo la presa di potere di Michael Mancuso. La famiglia è attiva a New York in tutti i boroughs, tranne il Bronx territorio in cui era attiva sino a qualche anno fa.

Una imponente fazione è presente anche in Canada , divisa in due decine: La sua attività principale consiste nel gioco d'azzardo, nell'usura e nel narcotraffico, tanto che l'organizzazione era il "ponte" di distribuzione principale durante la Pizza Connection. I boss della famiglia furono:. La famiglia Colombo è la più giovane e più debole delle Cinque famiglie: Assediati dalle indagini e indebolite da un ricambio generazionale difficoltoso, i siciliani stanno cedendo spazio, in maniera apparentemente quasi del tutto incruenta, alla mafia calabrese.

E questo è un problema, per tutti. Pur non ammessa nel gotha criminale di New York, i Rizzuto di Montreal, in Canada, hanno storicamente un legame stretto con i Bonanno. Chiesto per modo di dire. Volano a Bogotà e San José nel weekend, fingendosi turisti. E in Centro-Sud America succede che i calabresi comandano. Marcano il territorio. Agganciano intermediari. Sparano il meno possibile. Più finanza meno casini. Con i narcotrafficanti, Cristopher ha fatto una montagna di soldi. Lo arrestano nel , e lui, pur di uscire dalla galera, canta. Si vende ai poliziotti due calabresi: Distribuiscono, smistano, organizzano i viaggi delle navi, aprono società fittizie di import-export, corrompono doganieri.

A New York vanno a cena con i Genovese. A Reggio Calabria riferiscono al clan Alvaro. Cristopher Castellano è diventato carne morta nel momento stesso in cui ha aperto bocca con gli agenti federali. Un colpo solo, alla nuca. Nessuno si accorge di niente. Il centro dei suoi affari è il Costa Rica, dove ha contatti diretti con i narcotrafficanti grazie a una fitta rete di broker e fiduciari. Porto di Anversa, 16 chili di cocaina sequestrati. Porto di Valencia 40 chili, Wilmington 44 chili. Porto di Rotterdam 3 tonnellate. Finisce dentro anche suo figlio, Angelo. Ma poche settimane dopo torna in libertà grazie a una cauzione da cinque milioni di dollari.

Pagata in contanti. Fuori gioco i referenti degli Alvaro, New York se la sono presa gli Ursino. Compresi i contatti con i sudamericani. Le scosse del terremoto si riverberano in Canada, dove le gerarchie si sgretolano. E con esse la pax mafiosa. Tre anni fa Vito Rizzuto, il capo, muore di tumore.

Cronaca: ultime notizie di cronaca - Corriere della Sera - Ultime Notizie

Grazie ai capitali accumulati nell'epoca del Proibizionismo, la Cosa Nostra americana ormai giocava un ruolo da protagonista nello scenario. 'ndrangheta e Cosa Nostra americana. L'11 febbraio termina un'operazione della Polizia e dell'FBI statunitense contro elementi presunti affiliati agli. cercando di ottenere un avallo, da parte delle autorità statunitensi, intendendosi con tale espressione oltre la massoneria, anche cosa nostra americana e per. Cosa Nostra Americana è il nome con cui viene definita l'organizzazione criminale di stampo mafioso italo-americana, che nasce a inizio XX secolo e nel corso. Il mafioso è deceduto lo scorso 16 novembre, alla vigilia della morte di Totò Riina . Protagonista del falso sequestro di Michele Sindona. Grazie ai capitali accumulati nell'epoca del Proibizionismo, la Cosa Nostra americana ormai giocava un ruolo da protagonista nello scenario. Ma giovedì a Cosa Nostra statunitense è stato inflitto un duro colpo: 46 affiliati alle famiglie Genovese, Gambino, Lucchese e Bonanno sono.

Toplists