Home > Regole poker texas holdem

Regole poker texas holdem

Regole poker texas holdem

L'EV ci indica se una scommessa è conveniente EV positivo oppure no EV negativo , ma non ci dice niente riguardo al risultato della nostra scommessa presa singolarmente. Teoricamente, alla fine di ogni partita avremo guadagnato tanto più quante più decisioni ad EV positivo avremo preso, e perso tanto meno quante più decisioni a EV negativo avremo evitato. Talvolta nel poker capita che, sia un bet o un raise, abbiano entrambi EV positivo: Quando si gioca a poker non si ha il tempo per calcolare precisamente l'expected value di una determinata mossa e, spesso, non si sa neanche se la mossa fatta sia vantaggiosa o meno se abbia EV positivo o negativo.

Questo avviene poiché il Poker è un gioco le cui informazioni disponibili di volta in volta sono incomplete e quindi, anche volendo, non potremmo calcolare con assoluta certezza ed in ogni momento il valore atteso di un particolare bet o fold poiché non abbiamo a disposizione i dati numerici per effettuare tale calcolo. Queste analisi spesso molto utili richiedono tempo e difficilmente possono essere effettuate durante una partita. Il calcolo è il seguente: Nell'esempio precedente possiamo quindi esprimere lo stesso concetto dicendo che il colore è 80 contro 20 sfavorito 4 contro 1, 4 to 1 odds.

Per passare dalle odds alla probabilità si procede come segue:. Le probabilità andrebbero corrette weighted a seconda dei giocatori rimasti in gioco e delle fasi di gioco. Nella fase finale di un torneo questo concetto perde di valore mentre entra in gioco una relazione tra punteggio in mano e posto al tavolo e valutando una maggiore incidenza dei bluff.

Altri progetti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Sparagna, expected value Archiviato il 5 febbraio in Internet Archive. Altri progetti Wikibooks Wikiversità Wikimedia Commons. Portale Giochi da tavolo. Portale Poker sportivo. Estratto da " https: Texas Hold'em. Categorie nascoste: Template Webarchive - collegamenti all'Internet Archive Voci con disclaimer legale Collegamento interprogetto a Wikibooks presente ma assente su Wikidata Collegamento interprogetto a Wikiversity presente ma assente su Wikidata.

Esempio 1 preflop: Puntata massima pot: Non sono tenuti a comunicare gli importi di puntate, rilanci o all-in a meno che non venga loro richiesto da un giocatore o che non debbano verificare una dichiarazione verbale. Ai dealer non è permesso fornire nessuna ulteriore informazione come per esempio chi ha rilanciato preflop, ecc.

Non sono permessi rilanci in più movimenti eccetto la fattispecie del punto precedente. Il dealer deve far rispettare questa regola senza che gli venga richiesto. Tutte le chiamate e puntate di un ammontare erroneamente più basso devono essere aumentate al giusto importo. Se il giocatore B avesse messo nel piatto quattro chips da , sarebbe stato considerato un rilancio fino a 2.

Se un giocatore effettua un all-in e uno o più gettoni nascosti vengono scoperti dopo che un altro giocatore ha effettuato un call, il Tournament Director determinerà se il gettone debba essere considerato parte della azione accettata oppure no vedi regola 46 TDA. I giocatori hanno diritto a essere informati sulle dimensioni del piatto solo nei giochi Pot Limit. I dealer chiederanno al giocatore di annunciare una puntata o un rilancio validi. I giocatori devono agire nel proprio turno. Dichiarazioni verbali di puntata effettuate nel proprio turno sono vincolanti. I gettoni messi nel piatto durante il proprio turno, rimangono nel piatto. In tutte le altre situazioni si applica la discrezionalità del TD.

Ad esempio: In ogni caso si applica la regola 80 riguardo alla discrezionalità del TD nel prendere le proprie decisioni. Nel caso in cui un giocatore si soffermi in riflessione durante il proprio turno, trascorso un ragionevole intervallo, gli altri giocatori al tavolo possono chiedere il rispetto del tempo di azione; in questo caso il dealer chiama il floorman, il quale concede fino a ulteriori 50 secondi di tempo entro i quali il giocatore in turno deve effettuare la propria azione. Trascorsi il tempo stabilito dal floorman, egli scandisce ulteriori 10 secondi al termine dei quali, qualora il giocatore non avesse manifestato la propria decisione, la mano viene considerata passata fold.

Un fold fuori turno è sempre vincolante. Il giocatore A viene saltato e il giocatore B effettua un rilancio fuori turno fino a Se il giocatore A decide di chiamare , il giocatore B sarà costretto a puntare come annunciato. Se il giocatore A folda, il giocatore B sarà costretto a puntare come annunciato. Se il giocatore A rilancia fino a o a un importo più alto, al giocatore B saranno restituite le sue chips e gli sarà permesso di agire utilizzando tutte le opzioni disponibili fold, call, raise.

Il dealer effettua il confronto dei punti e decreta la mano vincente. Qualora le mani vincenti siano più di una il dealer divide il piatto in parti eguali fra i giocatori vincenti. I giocatori sono responsabili nel tenere le loro carte fino a quando non è stato dichiarato il vincitore o i vincitori. Tutte le carte verranno mostrate senza alcun ritardo una volta che un giocatore è in all-in e tutti i turni di puntata dei rimanenti giocatori sono terminati.

I giocatori che intenzionalmente gettano via le proprie carte in una situazione di all-in possono ricevere una penalità. Azione con side pot: Il dealer è tenuto a girare tutte le mani, comprese quelle eventualmente gettate via, che saranno considerate attive e manterranno il diritto a vincere il piatto. Per potersi aggiudicare il piatto, un giocatore deve mostrare tutte le sue carte. Questo vale anche quando il suo punto è costituito dal board. Se nella mano rimane un solo giocatore con le carte, questo non è tenuto a mostrarle per incassare il piatto. Il giocatore A potrà incassare il piatto senza dover mostrare la propria mano. Mostrare una mano: Far vedere le carte velocemente, agitarle, ecc.

Le mani non saranno lette e non potranno vincere il piatto finché non saranno state correttamente mostrate. Rifiuto a mostrare le carte: Il floorman obbligherà il giocatore a mostrare tutte le sue carte e potrà, se lo ritiene giusto, infliggergli una penalità per aver rallentato lo svolgimento del torneo. I giocatori presenti al tavolo non possono girare le carte degli altri giocatori. Se lo fanno, la mano sarà comunque considerata attiva, ma il giocatore che ha girato le carte non sue potrà ricevere una penalità per comportamento scorretto.

Non è consentito al dealer eliminare una mano vincente indipendentemente dal comportamento di un giocatore. Se la mano esposta è la mano vincente, il dealer deve assegnare il piatto al giocatore vincente. Ogni giocator, che sia o meno nella mano, dovrebbe esprimersi qualora pensi che si sia commesso un errore nella lettura di un punto. La nuova mano ha inizio con il primo riffle shuffle. Qualora fosse utilizzato un mescolatore automatico, la mano inizierebbe alla pressione del bottone verde. Dopo la distribuzione, se le carte di un giocatore vengono mostrate ad un altro giocatore, ogni giocatore a quel tavolo ha diritto di vedere le carte.

Durante lo svolgimento della mano, le carte mostrate ad un giocatore attivo, devono essere immediatamente mostrate a tutti gli altri giocatori. Una mano è dichiarata inattiva e quindi eliminata dalla mano in corso se un giocatore: Passa o annuncia che passerà alla prima puntata o rilancio; b. Getta via le carte lontano dalla propria area di gioco; c. Va fuori dal limite di tempo concesso per ountare o rilanciare. Gettando le carte lontano dalla propria area di gioco, la mano dovrebbe essere dichiarata inattiva.

Le carte cedute ad un altro giocatore costituiscono sempre un mano inattiva, sia che esse siano coperte che scoperte. La penalità inizierà al termine della mano in corso. Il dealer ritirerà le carte, rimescolerà e ritaglierà il mazzo. Le carte vengono distribuite ai giocatori in penalità o che non erano al loro posto al momento della distribuzione originale, e la loro mano viene foldata al termine della nuova distribuzione. La mano con misdeal e la nuova mano corretta, contano come una sola mano al fine del conteggio delle penalità assegnate, non due. Se un misdeal viene rilevato in qualsiasi momento successivo ad azione sostanziale, la mano proseguirà regolarmente perché il misdeal è stato rilevato troppo tardi.

Si verifica quando si effettuano: A due azioni qualunque nel turno, delle quali almeno una comporti lo spostamento di gettoni nel piatto ovvero qualunque combinazione di due azioni eccetto 2 check o 2 fold ; OPPURE B qualunque combinazione di 3 azioni nel turno check, bet, raise o fold. Se una sola delle hole cards viene scoperta a causa di un errore del dealer, la distribuzione continua normalmente.

Se il dealer distribuisce erroneamente al primo giocatore una carta supplementare, dopo che tutti i giocatori hanno ricevuto la loro mano iniziale starting hand , la carta sarà rimessa nel mazzo e usata come carta da bruciare burned card. Se il Flop Contiene 4 Carte invece di 3 , sia che siano state girate sia che siano ancora coperte, queste verranno rimescolate tra loro coperte, dal dealer.

Verrà chiamato un floorman a sovraintendere e lo stesso floorman sceglierà una delle 4 carte coperte che verrà utilizzata come prossima carta bruciata mentre le 3 rimanenti verranno girate e usate come flop. Se il flop contiene più di 4 carte, deve essere rimischiato con la rimanenza del mazzo. Se il flop deve essere ridistribuito per qualunque motivo, il mazzo viene mescolato ma le carte bruciate rimangono sul tavolo.

Dopo aver mescolato, il dealer taglia il mazzo e scopre il flop senza bruciare la carta. Il dealer brucia e distribuisce piazzando la quinta carta al posto della quarta. Dopo il giro di puntate, il dealer rimescola il mazzo, compresa la carta precedentemente esclusa, escludendo le carte bruciate e gli scarti. Se la quinta carta viene irregolarmente scoperta, il mazzo viene rimescolato e ridistribuito nello stesso modo.

Queste operazioni devono essere effettuate sotto la supervisione di un floorman. Se una carta con il retro di diverso colore appare in una mano, tutta la distribuzione verrà annullata e tutti i gettoni nel piatto saranno restituiti ai rispettivi giocatori. Se vengono trovate due carte o più carte dello stesso valore e seme, tutta la mano non è valida, e tutti i gettoni nel piatto vengono distribuiti ai giocatori che li hanno puntati. Una carta scoperta nel mazzo non sarà considerata e verrà rimpiazzata dalla carta successiva nel mazzo, eccetto quando la carta deve essere distribuita ad un giocatore. In questo caso, la carta che era scoperta nel mazzo verrà distribuita e sarà rimpiazzata dopo che tutte le altre carte sono state distribuite per quel giro analogamente a quanto previsto per errore di distribuzione del delaer.

Una o più carte mancanti dal mazzo invalidano il risultato di una mano e i gettoni puntati vengono ridistribuiti ai giocatori. Se il mazzo diventa irregolare perchè il dealer crede che la distribuzione della carte sia terminata e lo depone, la distribuzione deve essere tuttavia terminata e il mazzo deve essere ricostituito nel modo più giusto possibile. I giocatori che si spostano da un tavolo chiuso per andare a completare altri tavoli in gioco assumono automaticamente i diritti e i doveri della nuova posizione che è stata assegnata.

Possono entrare al tavolo infatti di grande buio, di piccolo buio, o di bottone. Per bilanciare i tavoli, il giocatore che sarà di grande buio nella mano successiva a quella in corso, viene spostato nella peggiore posizione possibile, includendo la possibilità che sia posizionato come grande buio da solo, quando possibile, malgrado questa circostanza determini che quella posizione sia di grande buio due volte.

Saldo giocatore 1: Se più giocatori vanno in All-In, vengono creati più piatti secondari. Se il giocatore che copre tutti gli All-In, ma non è in All-In, ha il punteggio più alto a fine mano, vincerà il piatto principale nonché tutti i piatti secondari. I giocatori possono vincere solo il piatto o i piatti a cui hanno contribuito.

In caso di due mani equivalenti, cioè composte dallo stesso punteggio, la mano vincente viene decisa dal kicker più alto. Il kicker è noto anche come una 'side card'. Ac Qp Giocatore2: Ap Jq Carte comunitarie: In questo caso il punteggio migliore sarà la coppia di re; il resto, A-Q-9, sono i kickers. In questo caso anche l'avversario ha una coppia di re e i kickers decideranno il vincitore. La mano con il kicker più alto vince. In questo caso giocatore2 ha K-K-A-J-9 ed il primo kicker è identico. Giocatore1 vince perché la Q è superiore al J.

Secondo esempio: Ap 3p Giocatore2: Aq 4q Carte Comunitarie: Kp Kq 9c 5f 6c Giocatore1 e Giocatore2 hanno la mano composta dalle stesse 5 carte: K-K-A una coppia di re , e il piatto viene equamente diviso. Se due giocatori hanno una mano identica, il piatto viene diviso. Ogni giocatore riceverà solo una parte del piatto. Esempio di split pot con mani identiche: Ac Af Giocatore2: In questo caso il piatto non è omogeneo e il centesimo in più andrà al giocatore più vicino alla sinistra del dealer.

Il giocatore al piccolo buio divide il piatto con il giocatore sul bottone. Il buy-in è la quantità di denaro richiesta ad un singolo giocatore per poter giocare un evento. Tutti i giochi con soldi veri hanno un buy-in minimo richiesto prima di unirsi a un tavolo. L'importo minimo necessario e l'importo massimo consentito di chips vengono visualizzati nella finestra di messaggio quando si prende posto al tavolo. I giocatori possono aggiungere fondi al proprio stack solo tra una mano e l'altra.

Il dealer mostrerà la quinta ed ultima carta comune e scoperta, quella che decreterà in maniera definitive chi avrà vinto il colpo. Ovviamente non è obbligatorio arrivare fino al river, il vincitore della mano potrebbe essere decretato anche al turn, oppure al flop, oppure addirittura pre-flop. Carta alta: Se non si riesce ad ottenere nessuna combinazione di punteggio, allora la mano viene valutata dalla carta con valore più alto. In questo caso potrebbe non essere necessario ricorrere alle proprie carte coperte ad esempio se queste sono e il board è A-K-J Due carte dello stesso valore ad esempio: Qualora più di un giocatore avesse la stessa combinazione, si andrà a vedere il kicker , ovvero nel caso specifico le altre tre carte con cui si va a completare ciascuna combinazione.

Doppia coppia: Due coppie separate ad esempio: Anche in questo caso, qualora più di un giocatore avesse la stessa combinazione, si andrà a vedere il kicker, ovvero nel caso specifico la quinta carta che complete ciascuna combinazione. Cinque carte in sequenza, non dello stesso seme. Nel caso in cui nessuno riuscisse a superare il punteggio presente sul board, si procederà con la divisione del piatto in base al numero dei giocatori in gioco.

Regole Poker Texas Hold'em: Come Si Gioca a Poker Texano

Le regole del poker in un video e articolo dove Luca Pagano vi spiega tutto il fascino del Texas Hold'em. Scoprite cos'è il button i blinds e altri termini tecnici. Texas. Varianti, No limit, pot limit, fixed limit, mixed. Regole. N° giocatori, Da 2 a 9 per tavolo per torneo. Squadre, No. Giro, Senso orario. Azzardo, Si. Mazzo, 52 carte. Gerarchia semi, No. Gerarchia carte, Sì. Il Texas hold 'em, o semplicemente hold'em o anche holdem (letteralmente tienile, riferito alle A differenza di quanto previsto nel poker tradizionale, i. Regole Poker Texano: ecco tutte le regole ufficiali in italiano per giocare a poker texas hold'em. Guida alle Texas Holdem Regole per conoscere la sequenza dei punti del Texas Hold'em. Vi invitiamo a leggere, soprattutto se siete nuovi di questo gioco!. Prima di cominciare a giocare su People's Poker, impara le Regole di Base e i Punti del Poker con 52 carte, le regole del Texas Hold'em, dell'Omaha, dei Tornei . Texas Holdem Regole: Tutto il regolamento ufficiale del Texas Hold Em passo dopo passo in una semplice guida. Comincia a giocare da. In questa pagina troverete le regole poker e una guida per principianti per mostrarvi step-by-step tutte le varianti più popolari del gioco tra cui Texas Hold' em.

Toplists